SiamoFattiDellaStessaSostanzaDeiSogni

 


 

" Tutto è solo una strada tra tantissime possibili.

 

 

 

Devi sempre tenere a mente che una strada è solo una strada;

 

se senti che non dovresti seguirla,

 

non devi restare con essa a nessuna condizione.

 

 

 

Mettila alla prova tutte le volte che lo ritieni necessario.

 

 

 

Quindi poni a te stesso,

 

e a te stesso soltanto,

 

una domanda

 

" Questa strada ha un cuore? "

 

 

 

Se lo ha la strada è buona.

 

Se non lo ha non serve a niente.

 

Entrambe le strade non portano da alcuna parte,

 

ma una ha un cuore

 

e l'altra no

...

 

 

 ... Una porta un viaggio lieto; finché la segui sei una sola cosa con essa.

 

L'altra ti farà maledire la tua vita.

 

Una ti rende forte; l'altra ti indebolisce. "

 

                                                                                    Don Juan / Carlos Castaneda

 


Per dare valore alla nostra esistenza

 

più che alle scelte e alle azioni che compiamo,

 

dovremmo dare importanza al rispetto di noi stessi.

 

 

 

 

 

Tra i due marginali piatti della bilancia un enorme e bellissimo ago

 

 indica in ogni istante dove stare: 

 

quell’ ago sei tu .

 

Se ci rispettiamo non ci sono più scelte da dover fare e si svela limpido e chiaro un solo ed  inevitabile gioco di equilibri tra cosa non ci appartiene e cosa ci rispecchia,  tra cosa ci fa sentire doloranti e cosa ci rende gioiosi , tra dove vogliamo stare e dove no.

Tu sei la scelta:  la scelta di rispettarti in ogni momento.

 

Sotto la tua buona stella le differenze sono una ricchezza,

 

le distanze spariscono

 

e si delinea sempre più forte e chiara la possibilità

 

di potersi permettere di essere felici,

 

di rispettare la propria unicità e di viverla a pieno.

 

E così se è vero che vecchie e forti radici

 

si muovono nel buio di umidi, bassi e angusti terreni …

 

… è altrettanto vero che lucenti, verdi e rigogliose fronde

 

danzano nel vento e nella luce

 

respirando e regalando nuovi frutti, nuove prospettive.

 

Ognuno di noi essendo il frutto del proprio albero genealogico

 

proviene da radici ben salde, da tronchi possenti, da rami generosi

 

e al tempo stesso è contornato da tanti altri individui

 

che condividono la stessa “magia”:

 

Ognuno di noi è parte del tutto e al tempo stesso  ognuno di noi è il tutto.

 

Una radice, una foglia, un frutto è tutta la foresta

e al tempo stesso tutta la foresta è nel frutto, nella foglia nella radice.

 

Con questo sentire e grazie al rispetto verso se stessi

 

come in un gioco di scacchi, mossa dopo mossa,

 

potremo essere coscientemente più attivi e partecipi alla vita

 

che ci sta attraversando, alla vita che stiamo aiutando a scorrere..

 


… in un  totale gioioso e libero rinnovamento.

 

Ognuno di noi è il miglior frutto che l’albero, la foresta e la vita stessa

 

 sia mai riuscita a creare. Perché delegare, mortificare, glorificare ?

 

                                     Ognuno di noi lo è e basta !

 

Ognuno di noi è un altro giro di ruota, è la nuova magnifica possibilità espressiva che porta con sé, le migliori potenzialità.

 

Vivere ed essere unici, gioire per quello che siamo , sviluppare le nostre particolarità per migliorarci, per migliorare l’albero, la nostra famiglia, la foresta e il mondo intero... è una FORTUNA.

 


Ognuno di noi, suo malgrado,  è il miglior tesoro che sia stato mai creato.

 


E anche ... Il peso che a volte sentiamo

 

altro non è che lo stimolo salvifico

 

di volere, immaginare, vivere e creare coscientemente

 

 altre possibilità di vita.

 

Godi della tua unicità e condividila …

 

Abbraccia con gioia il tuo albero …

 

Prenditi cura di te

 

Vivi nel presente

 

Senza ombre del passato

 

Senza illusioni del futuro

 

Vivi nel presente

 

tra cielo e terra  respirando col tuo grande cuore

SiamoFattiDellaStessaSostanzaDeiSogni

Una domanda da porre

 

al tuo

 

Albero Genealogico

 

da

poter elaborare, sviluppare e giocare

 

   in chiave “Onirica”

attraverso

stimoli e strumenti onirico/artistici

in

 3/5  incontri

(personali o di gruppo a seconda del percorso scelto)

 

 

per conoscersi, riconoscersi, rispondersi, sperimentarsi,

re-inventarsi ...

 

... e andare oltre ...


In ogni incontro lavoreremo singolarmente e/o in gruppo, grazie ai dati raccolti e gli stimoli emersi, utilizzando i Tarocchi di Marsiglia e altri compagni di viaggio quali teatro, danza, musica, pittura  ... ecc

 

 

Durante gli intervalli tra un incontro e l’altro continueremo a lavorare e giocare personalmente attraverso nuovi spunti riflessivi, giochi

e proposte da mettere in ATTO

  creando le basi comuni per gli incontri successivi.

Un percorso creativo fatto di accurata preparazione e adeguato contenimento                                                

Un lavoro personalizzato e personale  ma al tempo stesso collettivo

 

 

con talvolta 1 o 2 facilitatori

di diverso genere

(a seconda delle necessità e competenze da mettere in campo)

 


cercando SEMPRE equilibrio, completezza,

 

unità 

delicato rispetto 

delle 

due componenti

 

 

 

Maschile

 

 

 

Femminile



      che 

inevitabilmente

 ci

 appartengono 

e

 caratterizzano.